Total Hack Cheat
Benvenuto/a su Total hack Cheat....
non aspettate altro tempo Registratevi!!

Visual Basic Guida n.1

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Visual Basic Guida n.1

Messaggio Da RaYoZ il Mar Lug 27, 2010 12:20 am

Quella che segue è una guida alla programmazione per principianti, utilizzando Visual Basic 2008®; sono tre topic sul forum, riuniti per comodità in una pagina dedicata. Buona lettura

Parte I, Installazione – Personalizzazione Form.

Questa è una piccola guida di mia creazione per chi vuole entrare nel mondo della programmazione con Visual Basic.
Iniziamo istallandolo da qui. Cliccando la prima finestra Blu scegliendo naturalmente lingua Italiana.

Dopo aver istallato e riavviato, iniziamo creando il nostro primo progetto cliccando nella casella (Progetti recenti) a sinistra, si aprirà una finestra con i vari tipi di progetto, scegliamo Applicazione Windows Form (già selezionata) e inseriamo il nome del progetto > OK.

Ora possiamo iniziare, consiglio di tenere la disposizione delle caselle (Proprietà, Esplora soluzioni, Casella degli Strumenti…) in questo modo:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Inizio dicendo qualche modifica e personalizzazione del Form selezioniamolo e guardiamo la casella di Proprietà se non è già selezionato clicchiamo “Per nome” così sarà più facile gestire il tutto… Partendo dal basso:

1. WindowsState: con 2 opzioni Minimized e Maximized significa che quando avvieremo il nostro programma la finestra sarà principalmente “a tutto schermo” o a finestra della grandezza del form da noi impostato.

Approfondimento: Per un comando veloce con Alt ad esempio: File quindi Alt+f... Basta mettere &; dietro alla lettera da “sottolineare” e verrà selezionata la letterea davanti a sè. Esempio: &File

2. Text: modifica il testo del Form, da non confondere con (name) che servirà nei codici.

3. TopMost: cioè che il form al quale viene impostata la opzione True sarà in primo piano rispetto a tutti gli altri Form.

4. StartPosition:CenterScreen all’avvio del programma la finestra si troverà al centro dello schermo. naturalmente inutile se si è impostato il Maximized del WindowsState

5. Size: è la lunghezza e altezza del Form impostata da 2 valori numerali divisi da un ; carattere non scontato perchè con la virgola non andrà bene

6. ShowInTaskbar: impostare su False per far sparire dalla barra delle applicazioni il programma appena si riduce a icona. Possibile chiuderlo solo con TaskManager

7. ShowIcon: il testo del Form è accompagniato da un’icona come tutti i programmi impostare su False per nasconderla. Più avanti citerò come cambiare icona

8. MinimizeBox: Impostandola su False il classico pulsante per minimizzare la finestra si oscurerà così da non poterlo cliccare. Utile ad esempio per un KeyLogger

9. MaximizeBox: Stessa utilità del Minimize ma in questo caso il pulsante per l’ingrandimento della finesra a tutto schermo si oscurerà

10. Icon: ecco, qui ci sono dei punti di sospensione, selezioniamo e apparirà una finestra dove Aprire l’immagine che vogliamo usare per personalizzare il nostro programma con un’icona più significativa della default. Vi chiederà di Aprire un’immagine (.ico)… Se volete immagini .ico per personalizzare pulsanti e icone andate su Google immagini aprite le Opzioni e cliccate icona così potrete trovare immagini non più grandi di 96×96 salvate l’immagine desiderata e convertitela in .ico così che VB possa accettarvela. Un programma buono che uso io è IrfanView, download qui. Basterà aprire l’immagine con IrfanView, salvarla e scegliere l’estensione .ico

Approfondimento: Per modificare l’icona dell’intero programma aprite il vostro programma > Esplora Soluzioni > tasto destro sulla prima selezione (Default: WindowsApplication#) > Proprietà > Applicazione > scegliere icona: e infine .

11. FormBorderStyle:
None: nessun bordo del form utile per personalizzare ad esempio Riduci a icona, Ingrandisci, Chiudi…
FixedSingle: serve a NON far ridimensionare il bordo del form
Fixed3D: è usato per giochi, media player o presentazioni multimediali… (Solo per fatto estetico)
FixedDialog: appunto per una finestra di Dialogo.

Approfondimento: Finestra di dialogo: Ad esempio in un Blocco Note il comando Apri o Salva con nome… le finestre che appaiono sono Finestre di Dialogo (Già impostate nella Casella degli Strumenti di VB come: OpenFileDialog, SaveFileDialog, FontDialog… ecc.

Sizable: è la selezione default! Ed è la classica finestra
FixedToolWindows/SizableToolWindows: sono finestre solo con il comando Chiudi e senza icona e, come ho già accennato:
Fixed = Form irridimensionabile/Sizable = Form ridimensionabile

12. ForeColor: ogni testo legato al Form (Esenpio: un Label o il Text di un Button) è del colore selezionato

13. Font: stesso funzionamento di ForeColor ma questo cambia il Carattere dei testi

14. Cursor: quando il puntatore del mouse viene spostato sul controllo (Form) viene visualizzato quello selezionato

15. ControlBox: impostato su False per far sparire i controlli (Ingrandisci, Chiudi ecc…)

16. BackGroundImage: seleziona una tua immagine con Importa… che verrà usata come sfondo

17. BackColor: imposta un colore per lo sfondo.

18. (name): nome utilizzato nel codice per identificare l’oggetto (modificarlo è utile solo per comodità).

__________________________________________________________________________

Parte II – Questa volta creeremo un semplice WebBrowser quindi ci indirizzeremo anche nei codici della programmazione con VB.

1. Crea… > Nuovo Windows Form > Inserite il nome del progetto

2. Form1 – Cambiamo il Text in “WebBrowser 1.0″, “My WebBrowser” o quant’altro scegliete voi… Andiamo suWindowsState quindi selezioniamo Maximized così che all’avvio il Form è già ingrandito. Cambiamo icona (Icon:), lasciate il Default o non mettetela proprio.

3. ToolStrip1 – Trascinate dagli Strumenti un ToolStrip nel Form, cliccate l’icona del “foglietto” e apparirà un’altra iconacon delle montagne Blu, quindi tasto destro sull’icona > Display Style > Selezionate Text > poi andiamo nelle proprietà nella sezione Text: ToolStripButton1 e modifichiamo scrivendo: Home; clicchiamo ancora il “foglietto” e facciamo lo stesso procedimento ma con i Text: Indietro, Avanti, Aggiorna e Stop.

(ToolStripButton1) Text: Home
(ToolStripButton2) Text: Indietro,
(ToolStripButton3) Text: Avanti,
(ToolStripButton4) Text: Aggiorna,
(ToolStripButton5) Text: Stop.

4. WebBrowser1 – Selezionatelo dagli strumenti e come sempre trascintelo nel Form, nella finestra del WebBrowser1all’angolo in alto a destra c’è una freccietta cliccatela e selezionate Ancora nel contenitore padre (Così che quando si ridimensiona il Form, la finestra WebBrowser segue il bordo del Form senza creare Bug come questo…)



5. Codici - PER APRIRE LA PAGINA DEI CODICI CLICCARE QUALUNQUE FORM O CLASSE 2 VOLTE. Facciamo doppio-click su tutti i ToolStripButton e in ordine inseriamo i seguenti codici:

Private Sub ToolStripButton1_Click(ByVal sender As System.Object, ByVal e As System.EventArgs) Handles ToolStripButton1.Click
WebBrowser1.Navigate(“[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
End Sub

Private Sub ToolStripButton2_Click(ByVal sender As System.Object, ByVal e As System.EventArgs) Handles ToolStripButton2.Click
WebBrowser1.GoBack()

Private Sub ToolStripButton3_Click(ByVal sender As System.Object, ByVal e As System.EventArgs) Handles ToolStripButton3.Click
WebBrowser1.GoForward()
End Sub

Private Sub ToolStripButton4_Click(ByVal sender As System.Object, ByVal e As System.EventArgs) Handles ToolStripButton4.Click
WebBrowser1.Refresh()
End Sub

Private Sub ToolStripButton5_Click(ByVal sender As System.Object, ByVal e As System.EventArgs) Handles ToolStripButton5.Click
WebBrowser1.Stop()
End Sub

NON FATE COPIA E INCOLLA! Comunque potete notare il _Click nel Private Sub cioè che basta un click per avviare ilcodice (Codice come: WebBrowser1.GoBack()) il Click è selezionato in default dalla barra in alto a destra con un Fulmine chiamato Metodo



Cliccando la freccietta potete vederne una lista di Metodi che forse darò una spiegazione a ogni selezione più avanti… Tornando ai codici, nel primo ToolStripButton (Home), ho inserito il codice: “WebBrowser1.Navigate(“[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] Vuol dire che cliccando la Classe ToolStripButton1 (sopra indicato come: Private Sub ToolStripButton1_Click(ByVal… ecc.) si darà l’azione al WebBrowser di Navigare (in VB indicato Navigate) All’indirizzo “[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] (di fianco a Navigate si mettono per forza le parentesi perche indicano l’URL nel quale deve indirizzarsi e le virgolette tra l’URL). Potete cambiare a vostro piacimento l’URL.

(ToolStripButton2) Indietro - .GoBack() consente lo spostamento del controllo WebBrowser sulla pagina precedente della cronologia degli spostamenti, se presente. GoBack è chiamata Function (Funzione) come anche i prossimi comandi… (GoForward, Refresh, Stop…)

(ToolStripButton3) Avanti - .GoForward() consente lo spostamento del controllo WebBrowser sulla pagina successiva della cronologia degli spostamenti, se presente.

(ToolStripButton4) Aggiorna - .Refresh() consente l’aggiornamento della pagina WebBrowser

(ToolStripButton5) Stop - .Stop() consente di bloccare l’aggiornamento o lo spostamento del controllo WebBrowser

Ora andiamo sul Form e aggiungiamo (di fianco all’ultimo ToolStripButton) un TextBox o ComboBox e un Button. Rinominiamo il Button con “Vai!”, “Go!” o “Cerca”… Ritornando ai Codici, clicchiamo 2 volte il Button e inseriamo:

Private Sub Button1_Click(ByVal sender As System.Object, ByVal e As System.EventArgs) Handles Button1.Click
WebBrowser1.Navigate(ComboBox1.Text)
End Sub

In questo modo il comando Navigate si baserà all’URL del ComboBox (.Text cioè che navigherà in base all’URL che scriverete voi).

Approfondimento ComboBox – Possiamo, diciamo, mettere dei preferiti nel nostro browser grazie al ComboBox… Clicchiamo quindi la freccietta delle attività sul ComboBox1 (come sempre quella all’angolo in alto a destra dello strumento) e scegliamo Modifica Elementi apparirà un modulo dove scrivere ad esempio:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Così che all’avvio del programma quando si aprirà la lista del ComboBox usciranno gli URL che abbiamo scritto, così che basta cliccarne uno per indirizzare rapidamente il WebBrowser.

Bene ora digitiamo F5 o clicchiamo la freccia verde in alto così da avviare il programma!

____________________________________________________________________________

Nella 3^ parte vi dirò qualcosa sui MsgBox!

LinkLabel: È un label a cui si può aggiungere un URL interno, quindi nel form inseriamo anche un WebBrowser e come ho detto nella Guida precedente, aprire la classe del LinkLabel e inserire il seguente codice:

Private Sub LinkLabel1_LinkClicked(ByVal sender As System.Object, ByVal e As System.Windows.Forms.LinkLabelLinkClickedEventArgs) Handles LinkLabel1.LinkClicked
WebBrowser1.Navigate(“[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
End Sub

Potete usare questa funzione ad esempio mettendo un LinkLabel collegato alla vostra pagina Web così che se volete presentare un programma lascerete la vostra “firma” diciamo…

Come sempre creeiamo il nostro progetto e inseriamo un semplice Button nel Form, rinominatelo come volete e clicchiamo 2 volte…
Bene ora inseriamo il seuente codice:

Private Sub Button1_Click(ByVal sender As System.Object, ByVal e As System.EventArgs) Handles Button1.Click
On Error Resume Next
Dim title, risposta
title = “Quiz 1.0″ ‘Titolo dell’applicazione

risposta = MsgBox(“Roma è la capitale d’Italia ?”, vbYesNo + vbQuestion, title)
‘Visualizza un MsgBox

If risposta = vbYes Then
‘Se la risposta è si

MsgBox(“Esatto!”, MsgBoxStyle.Information, title)
‘Visualizza esatto

Else
‘altrimenti

MsgBox(“Hai sbagliato!” & vbCrLf & “Pazienza…”, vbExclamation, title)
‘Visualizza sbagliato
End If
End Sub

On Error Resume Next significa che se si verifica un errore di runtime, l’esecuzione viene trasferita all’istruzione successiva. In pratica aiuta l’applicazione a non generare errori…

Dim - Dichiara e alloca spazio di archiviazione per uno o più campi membro | Per aggiungere un altro campo mettere un virgola, come abbiamo fatto per title e risposta. Grazie a Dim ora abbiamo 2 nuovi campi, quindi mettiamo…

title = “Quiz 1.0″, per dare un nome all’applicazione, in questo caso Quiz 1.0

‘Titolo applicazione – precedere un testo da un apostrofo (che su VB si visualizzerà in verde) serve per crearsi un’annotazione nei codici, così da non confondersi e creare errori! Questa frase non influenzerà l’applicazione).

risposta invece, sempre della seziona Dim e sempre dietro a un Uguale, mettiamo MsgBox che al Click del Button apparirà un Javascript con il testo che abbiamo messo tra virgolette e nella parentesi come esempio (separare testi e funzioni con una virgola MOLTO IMPORTANTE); include anche vbYesNo ed è un codice che prevede VB coerente alla routine, MsgBox, che ti darà la scelta di si o un no. Aggiungiamo (+) vbQuestion per inserire nel MsgBox un’icona a “punto di domanda”. Ancora una virgola per aggiungere titolo così da legarsi a “Quiz” che abbiamo dato con Dim e dare nome alla MsgBoANTE); include anche vbYesNo ed è un codice che prevede VB coerente alla routine, MsgBox, che ti darà la scelta di si o un no. Aggiungiamo (+) vbQuestion per inserire nel MsgBox un’icona a “punto di domanda”. Ancora una virgola per aggiungere titolo così da legarsi a “Quiz” che abbiamo dato con Dim e dare nome alla MsgBox.


VBQuestion
If (dall’inglese “se”) risposta = vbYes Then – Quindi “se la risposta è si”, passeremo a…
MsgBox(“Esatto!” – Quindi se la risposta è si apparira “Esatto!”, MsgBoxStyle ce ne sono di vari tipi, in questo caso.Information che darà al MsgBox questa icona:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

MsgBoxStyle.Information
Else – Altrimenti se l’opzione non è “SI” ma “NO” si passerà a…
MsgBox(“Hai sbagliato!” – Stessa cosa dell’opzione si ma questa volta aggiungiamo una riga di testo… Come andare a capo nel testo di un MsgBox? Dividendo questa volta non con virgole ma con “E commerciali” (&) perchè stiamo “parlando” del testo del MsgBox e non della funzione! Quindi scriveremo vbCrLf (forse difficile da ricordare) che manderà a capo il testo e scriveremo… “Pazienza…”, vbExclamation per dare al MsgBox questa icona:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
vbExclamation
Approfondimento: If,Then, ElseIf, Select Case… – Sono istruzioni che si mettono nei codici, in qualunque momento, quando vogliamo eseguire azioni diverse in base a decisioni diverse.
Bene, con questo abbiamo finito la guida per Visual Basic 2008®
Essendo una guida lunga, se avete un qualsiasi dubbio postate un commento!

RaYoZ
Admin
Admin

Messaggi : 1040
Punti : 2245
Data d'iscrizione : 03.04.10
Età : 22
Località : immerso nei pensieri

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum