Total Hack Cheat
Benvenuto/a su Total hack Cheat....
non aspettate altro tempo Registratevi!!

libri scritti sotto effetto di diverse sostanze

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

libri scritti sotto effetto di diverse sostanze

Messaggio Da RaYoZ il Lun Dic 12, 2011 5:07 pm

Ecco una sorta di classifica di venti opere importanti scritte sotto l’effetto di una qualche sostanza (eccitante o tranquillante).

benzedrina: Jack Kerouac, Sulla strada (1957) – Wystan Hugh Auden, 1 settembre 1939 (1958)
caffè e corydrane (anfetamine con l’aspirina): Jean-Paul Sartre, Critica della ragione dialettica (1960)
caffè: Honoré de Balzac, La commedia umana (1829-1848)
cocaina: Robert Louis Stevenson, Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde (1886)
eroina: William Seward Burroughs, La scimmia sulla schiena (1953) – Jim Carroll, Jim entra nel campo di basket (1978)
gimlet e vitamine: Raymond Chandler, La dalia azzurra (1946)
gin: Edna St Vincent Millay, articoli su Vanity Fair (1921)
hashish: Charles Baudelaire, I paradisi artificiali (1860)
laudano: Samuel Taylor Coleridge, Kubla Kahn (1797) – Elizabeth Barrett Browning, Aurora Leigh (1856)
LSD: Timothy Leary, High Priest (1968) – Hunter Stockton Thompson, Paura e disgusto a Las Vegas (1971)
martini (doppio): Truman Capote, A sangue freddo (1965)
mescalina: Aldous Huxley, Le porte della percezione (1954)
peyote: Carlos Castaneda, Viaggio a Ixtlan (1972)
peyote e LSD: Ken Kesey, Qualcuno volò sul nido del cuculo (1962)
tè caldo e sherry: Carson McCullers, Il cuore è un cacciatore solitario (1940)
whisky: William Cuthbert Faulkner, Road to glory (1936)
Fonte : web

RaYoZ
Admin
Admin

Messaggi : 1040
Punti : 2245
Data d'iscrizione : 03.04.10
Età : 22
Località : immerso nei pensieri

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum